LAURA GIDIUCCI – Psicologa e psicoterapeutica

Laureata nel 2004 in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’Università Alma Mater Studiorum di Bologna e Specializzata come Psicoterapeuta nel 2011 presso la S.P.C. di Roma come terapeuta cognitivo-comportamentale. Perfezionata nel 2015 in Psicologia Giuridica presso l’Istituto Europeo di Formazione Consulenza Sistemica e Terapia Relazionale, ad orientamento Sistemico-Familiare, e nel 2016 in EMDR (I e II livello) poiché sono fermamente convinta che, un approccio integrato sia quello più funzionale e capace di intervenire al meglio nel trattamento delle diverse problematiche che l’utente può presentare, nonché quello che maggiormente rispecchia la mia persona. Lavoro presso Capodarco Riabilitazione dal 2016. Lo psicologo, riconosciuto come professione sanitaria dal DdL Lorenzin del 22.12.2017, è formato per il primo ascolto, la valutazione, la diagnosi, l’orientamento ed il supporto relativo a tutti i disagi e i disturbi psicologici. Lo psicoterapeuta in più, tramite la sua formazione specialistica, dopo l’analisi del problema e tutti gli accertamenti del caso, può intervenire o con tecniche di consulenza o con specifiche tecniche per il trattamento del problema e per favorire il ripristino del benessere psicologico.

Andare dallo psicologo non vuol dire essere “diversi”, ma significa prendersi cura di sé, migliorando notevolmente la qualità totale della propria esistenza. Il lavoro psicologico è sempre indirizzato a far emergere le risorse positive di ogni persona e a minimizzare l’influenza di tutto ciò che ostacola la crescita e lo sviluppo di una condizione di equilibrio psico-fisico e relazionale. Personalmente, considero fondamentale e vincente il lavoro d’equipe. Solo la sinergia con le varie figure mediche che si occupano del pz è funzionale a rispondere in maniera adeguata alle richieste degli utenti e all’ottenimento di un beneficio concreto e duraturo. E’ per questo che lavoro e mi confronto da sempre, oltre che con le famiglie e le strutture presenti sul territorio, anche con figure mediche quali neuropsichiatri o psichiatri, pediatri o medici di base, logopedisti, neuropsicomotricisti e pedagogisti. Ciò anche perché, l’intervento dello psicologo non sempre può essere individualizzato, cioè pianificato sul profilo del disturbo o su quello della persona, ma molto spesso ha bisogno di essere integrato, secondo un’ottica olistica, cioè che tenga in considerazione la complessità dell’individuo e l’utilizzo congiunto di diverse tipologie di terapia.

Nello specifico, mi occupo di:

  • Diagnosi psicologica e trattamento dei Disturbi dell’Infanzia e dell’Adolescenza (DSA, Disturbi cognitivi e ritardi, Enuresi, Disturbi Emotivi, Disturbi relazionali e comportamentali, Devianza adolescenziale, Bullismo);
  • Trattamenti specifici per Ansia e Attacco di Panico, Disturbo Ossessivo Compulsivo, Disturbo post-traumatico da stress, Depressione, Disordini Alimentari, Disturbi psicosomatici, Dipendenze, Lutto, Autostima;
  • Interventi di sostegno al singolo o alla coppia genitoriale.

Appassionata di tutto ciò che riguarda l’ambito della psicometria, mi sono formata e specializzata negli anni, anche come psicodiagnosta, sia per le valutazioni relative l’età evolutiva che quelle inerenti gli aspetti più propriamente tipici dell’età adulta. Aspetto questo, che mi consente di svolgere la mia professione anche come ausiliario del C.T.U. in ambito peritale o come perito di parte in caso di separazioni giudiziali, situazioni di mobbing, riconoscimento del danno psichico, etc.