Il 22 e 23 giugno torna la Festa Nazionale delle Comunità

Musica, cultura, spettacoli, momenti di riflessione, giochi e degustazioni, questo il mix vincente della prossima festa nazionale delle Comunità, giunta quest’anno alla sua decima edizione. L’appuntamento è per sabato 22 e domenica 23 giugno presso la Villa di Capodarco, storica sede della Comunità.

Si inizia sabato alle 18.00 con il dibattito “La coscienza occidentale in tempo di crisi”, insieme al teologo e scrittore Vito Mancuso e Don Vinicio Albanesi.

festa_capodarco

Un momento della Festa delle Comunità del giugno 2010

Dopo questo importante momento di riflessione, spazio alla musica giovane con il concerto di Manuela e Fabio Rinaldi, in arte Frères Chaos, due fratelli originari di Magliano di Tenna, che hanno partecipato, con successo, all’ultima edizione del programma rai .
Domenica pomeriggio sarà invece dedicata alla natura, con la possibilità di intraprendere una camminata, alla scoperta del bosco della Comunità, insieme alla guida naturalistica Nazzareno Polini.

In serata il tanto atteso concerto dei Marta Sui Tubi, il duo siciliano, definito da Lucio Dalla “la migliore live band italiana”, che ha partecipato, tra i 14 big, all’ultima edizione del festival di Sanremo. Ad aprire il concerto, come lo scorso anno, un’altra amatissima rock band fermana: i Turkish Cafè, accompagnati dal chitarrista e cantautore JuliCo. Tutto questo, ovviamente, senza dimenticarsi dei più piccoli, con uno speciale spazio baby, allestito nel giardino della villa, gestito dall’Associazione Will Clown di Pescara.

In entrambe le giornate spazio alla convivialità: come consuetudine stand gastronomici realizzati in collaborazione con la Contrada Capodarco e Coop Adriatica e una vasta offerta di articoli del commercio equo e solidale e prodotti del territorio. Da segnalare le bancarelle con i prodotti artigianali in pelle, ceramica e legno realizzati dai ragazzi disabili della Comunità Sant’Andrea e del Centro socio educativo riabilitativo Santa Elisabetta.

Non solo musica e spettacoli: la festa sarà anche l’occasione per mostrare i servizi e la realtà quotidiana di una comunità, ormai parte integrante del territorio fermano, impegnata da quasi 50 anni nella lotta a tutte le forme di emarginazione sociale, dalla disabilità alla tossicodipendenza, dalla salute mentale all’assistenza ai minori. Saranno infatti presenti alcuni stand con materiale esplicativo della comunità e previsti momenti di incontro e di informazione con alcuni responsabili delle diverse strutture che compongono questa importante, vitale e longeva realtà che costituisce oggi la Comunità di Capodarco.

La locandina con il programma completo del meetingè consultabile nel nostro spazio eventi.