Comunità Progetto Sicilia – Palermo

La comunità progetto Sicilia nasce a Palermo nel 1976 con l’obiettivo di “promuovere nell’isola un centro comunitario, gruppi famiglia e altre strutture necessarie alla formazione dei giovani handicappati per il loro inserimento sociale”.
Così si legge nel testamento di una dottoressa palermitana che, attraverso la donazione dei suoi beni al centro comunitario “Gesù Risorto” (Comunità di Capodarco), volle concorrere attivamente all’avvio del progetto, attivato da Rosalia e Caterina Prezzemolo, insieme a un gruppo di amici della stessa dottoressa, e promosso dallo stesso padre fondatore del movimento di Capodarco, don Franco Monterubbianesi.

La Comunità Progetto Sicilia nasce ufficialmente come sede regionale della Comunità di Capodarco nel 1979, con l’obiettivo di occuparsi dell’inserimento sociale dei giovani disabili.
Il 10 luglio 1987 il gruppo promotore si costituisce in associazione, estende i propri obiettivi iniziali e, insieme agli stessi disabili inizialmente assistiti, propone nuove risposte di solidarietà nel campo dell’accoglienza a minori e giovani in difficoltà, ragazze madri con figli, giovani extracomunitari e, dal 1992, minori a rischio di devianza e relative famiglie.

Con l’apporto della Comunità di Capodarco e con la collaborazione di don Franco Monterubbianesi e di Roberto Revelant, l’associazione ha promosso nel territorio siciliano la nascita di altre comunità e di gruppi di volontariato, formando una rete di assistenza sociale in tutto in territorio regionale.
La comunità Progetto Sicilia è inoltre socia fondatrice della Comunità internazionale di Capodarco.

Oggi l’associazione è costituita da un gruppo di persone (soci e volontari) che si occupano di tutte le attività e i progetti  grazie alla collaborazione di alcuni giovani in servizio civile.

Attività:

La Comunità Progetto Sicilia offre i seguenti servizi:

  • attività di accoglienza residenziale o diurna, affido, ricovero minorile, colloqui psicologici, consulenza alle famiglie;
  • attività di formazione per bambini: doposcuola, animazione,  attività ludico-sportive e ricreative per minori della fascia d’età 8-10 anni
  • corsi di formazione per giovani: seminari, incontri culturali e scambio di esperienze, soggiorni estivi finalizzati all’istruzione e all’integrazione;
  • segretariato sociale: promozione dell’affido e dell’adozione e consulenza alle coppie interessate; mappatura dei bisogni e delle risorse del territorio, attività di documentazione su handicap,  devianza ed emarginazione sociale, banca del tempo del volontariato.

Negli ultimi anni la comunità Progetto Sicilia ha svolto attività di animazione territoriale nei quartieri a rischio della città di Palermo, attraverso l’attuazione di laboratori dedicati ai minori, realizzati in collaborazione con altre realtà di promozione sociale come Bilblioteca Le Balate, Associazione Inventare Insieme Onlus e AINRAM Sicilia (Associazione Internazionale Noi i Ragazzi del Mondo).

Sono state realizzati inoltre attività seminariali e incontri formativi sul tema dell’intercultura e del volontariato  presso scuole e agenzie educative.

Attalmente la Comunità è in attesa di riattivare la Casa-Famiglia  di Via Giuseppe Mulè  “Villa Tasca”, dedicata all’accoglienza residenziale e diurna, il doposcuola e le attività ricreative dei minori in affido.

Sede:

Sede legale e opertiva:
Via Giuseppe Mulè, 40
90129 Palermo
Tel.  338.9699637  (chiamare ore antimeridiane)

Sede operativa: 
Via Paolo Paternostro, 31
90141 Palermo
Tel e Fax 091.322147
Presidente: ……………..