Centro Santa Elisabetta


Centro Diurno preposto all’assistenza di persone affette da disabilità psico-fisica media e grave. Aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 16.00, effettua servizio di mensa e trasporto.

Gli obiettivi generali del centro sono tre:
– il raggiungimento della massima autonomia possibile per ognuno
– una migliore inclusione sociale
– il sostegno alle famiglie

Ne consegue che è fondamentale curare la relazione con le famiglie di appartenenza per creare e mantenere una proficua collaborazione.
Inoltre, il Centro è proiettato anche verso il territorio con diverse attività ed uscite, per evitare il rischio di costruire una realtà alternativa per le persone disabili ma “distaccata” dal mondo reale.

E’ altrettanto importante portare “l’esterno” al Centro: infatti nella nostra struttura sono favorite e supportate esperienze formative come il tirocinio universitario e il servizio civile volontario.

Destinatari: persone disabili psico-fisiche con problematiche inerenti allo spettro autistico, sindrome di down, ritardo mentale di diversa natura e gravità.

Attività

Il lavoro socio educativo e riabilitativo è finalizzato alla promozione della persona disabile nella sua globalità e nel rispetto della sua diversità.

Il metodo utilizzato si fonda sulla relazione interpersonale che regola la vita quotidiana della struttura.
Il lavoro concreto si snoda lungo i filoni della riabilitazione cognitiva e delle attività laboratoriali.

Attualmente sono presenti sei laboratori:
– informatico: inizialmente concepito come percorso di alfabetizzazione informatica, si occupa ora dell’elaborazione di diversi prodotti, tra cui il Giornalino del Centro “Il Quadrifoglio”;
– meccanico: creazione di prodotti tramite il riciclo di oggetti comuni;
– lavorazione della pelle: produzione di svariati oggetti, da molto semplici a discretamente elaborati, in collaborazione con il laboratorio della pelle della Comunità di Capodarco di Fermo;
– attività manuali: realizzazione di prodotti semplice creati con la manipolazione di materiali di recupero tramite abilità accessibili a tutti gli ospiti, come il mosaico o il decoupage;
– laboratorio di cucina: corso finalizzato ad acquisire competenze per la gestione di attività della vita quotidiana in cucina;
– teatrale: laboratorio orientato al raggiungimento di una migliore consapevolezza di sé e del rapporto con gli altri mediante l’esperienza espressiva.

Con i prodotti realizzati durante i nostri laboratori, il Centro ha partecipato al Mercato dell’Artigianato ed Antiquariato di Fermo. Inoltre sono stati realizzati due film interamente scritti e interpretati dalle persone disabili del centro.

L’équipe pone inoltre molta attenzione alle attività “esterne” alla struttura, come l’utilizzo degli inserimenti lavorativi mirati, la partecipazione agli eventi offerti dal territorio e l’impegno di alcuni ospiti presso il servizio di mensa e distribuzione vestiario de “Il Ponte”, promosso dalla Caritas di Fermo.

Storia e Presentazione

Il Centro Socio Educativo Riabilitativo Santa Elisabetta ha iniziato le sue attività nel novembre del 1996 per rispondere all’esigenza di soggetti con disagio e alle loro famiglie realizzando un servizio gestito con lo stile tipico di Capodarco: accoglienza e presa in carico globale della persona, cosciente delle difficoltà e dei limiti, ma consapevole delle risorse e potenzialità di ognuno.

Tutto ciò in un ambiente caratterizzato da un clima sereno ed accogliente, nel giusto equilibrio tra dinamiche socio educative ed esigenze sanitarie.

La Comunità Santa Elisabetta si è dunque sviluppata ed è cresciuta, fin dalla sua costituzione, attorno a un’idea tanto semplice quanto innovativa: far sì che questo servizio fosse percepito dagli ospiti e dai loro famigliari come una vera e propria “famiglia”, più specificatamente una “famiglia di giorno”.

Le persone che oggi frequentano il centro, siano essi ospiti o operatori, lo vivono come una parte fondamentale della loro vita.

Il lavoro sulle autonomie personali e sociali, la costante ricerca da parte della nostra equipe di nuove attività, dedicate alle persone accolte nel centro, permettono ai nostri “ragazzi” di vivere una dimensione globale della vita, non “rinchiusa” nella piccole mura del centro.

Le varie professionalità dell’equipe, costantemente monitorate durante le riunioni quindicinali, si intrecciano e accompagnano questo percorso di vita e di crescita non solo per le persone accolte ma anche per gli operatori e tutto lo staff.


   
Organigramma
Persone Accolte

Posti disponibili:  15 - Persone accolte: 15

Contatti
Indirizzo

C.da Abbadetta, 15 - 63900 Fermo

E-mail

csersantaelisabetta@libero.it

Telefono

0734 53822

Fax

0734 53822