Riabilitazione – Centro Ambulatoriale


Il Centro di Riabilitazione adotta un modello operativo di équipe interdisciplinare finalizzato a una riabilitazione multidisciplinare, realizzata attraverso una presa in carico globale, integrata e continuativa dell’utente, con il diretto coinvolgimento della famiglia e in stretta collaborazione con i servizi sanitari, le istituzioni scolastiche, gli enti locali, i servizi socio assistenziali ed educativi.

Prestazioni ambulatoriali:

  • riabilitazione respiratoria per patologie respiratorie ed extrarespiratorie nelle quali il protocollo respiratorio specifico è inserito in un programma riabilitativo interdisciplinare, con particolare riguardo alle persone affette da SLA;
  • riabilitazione neuromotoria e cognitiva;
  • riabilitazione del linfodrenaggio e riabilitazione ortopedica;
  • riabilitazione delle alterazioni posturali;
  • riabilitazione logopedica e psicomotoria dell’età evolutiva con particolare riguardo al disturbo pervasivo di sviluppo, al ritardo di linguaggio e ai disturbi dell’apprendimento.

Prestazioni domiciliari:

  • trattamenti riservati alle persone affette da SLA o da gravi insufficienze respiratorie.

Destinatari e modalità di accesso

L’accesso alla struttura di riabilitazione è subordinato all’apposita prescrizione o richiesta effettuata dal medico di medicina generale o dal pediatra di base o dallo specialista della Zona Territoriale Asur Marche, della Asl di residenza del paziente o della UVD (Unità di Valutazione Disabili), UMEE (Unità multidisciplinari per l’età evolutiva) o UMEA (Unità multidisciplinari per l’età adulta), nel rispetto della normativa regionale sulle patologie di competenza del Centro di Riabilitazione e nei limiti del budget assegnato dall’Asur Marche Zona Territoriale 11.
Per l’accesso al Centro Ambulatoriale di Riabilitazione non è necessario il riconoscimento della invalidità civile e non sono previsti limiti di età.

Utenti riabilitazione esterna centro di Capodarco:
– 158 persone trattate nel 2012 in regime ambulatoriale
– 23 persone trattate nel 2012 a domicilio

Utenti riabilitazione esterna centro di Porto San Giorgio:
– 224 persone trattate nel 2012 in regime ambulatoriale

Utenti unità multidisciplinare età evolutiva:
– 220 minori trattati nel 2012 in regime ambulatoriale ed extra murale

Equipe medica

Piera Antonelli – Direttore Sanitario – Fisiatra
Francesco Sagripanti – Aiuto Direttore – Neurologo
Valentina Koxha – Specialista in Medicina fisica e riabilitazione
Nadia Capriotti – Neuropsichiatra infantile
Mario Petrilli – Consulente – Pneumologo
Silvia Palmieri – Psicologa
Lorena Cionfrini – Psicologa

Personale Centro Riabilitazione Capodarco:
12 fisioterapisti (prevalenza dei settori della neuroriabilitazione e della riabilitazione respiratoria, con trattamenti rivolti sia ai residenti della Comunità di Capodarco di Fermo, sia alla Comunità Sant’Andrea che alla riabilitazione esterna ambulatoriale e domiciliare).

2 logopediste (terapia del linguaggio e terapia cognitiva)

Personale Unità multidisciplinare dell’età evolutiva (UMEE) – Porto San Giorgio
4 logopediste e 2 psicomotriciste (per il trattamento di ritardo del linguaggio, disturbi dell’apprendimento, disturbi generalizzati dello sviluppo (autismo e disturbi dello spettro autistico), disturbi della sfera affettivo-relazionale, disturbi e/o ritardi dello sviluppo psicomotorio.